mercoledì, gennaio 17, 2007

I quattro cardini della vita cristiana

La formola della vita cristiana è reppresentata dal Segno della Croce: "Nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo", nel quale veniamo battezzati.

NEL NOME DEL PADRE, significa, che abbiamo per padre Dio. Egli ci ha creati, e predestinandoci all'eterna gloria, ci ha affidati a Gesù Salvatore ed alla S. Chiesa, perchè ci santifichino, rendendoci degni del premio celeste.
Tutta la vita è un ritorno a casa, a Dio Padre, al quale dobbiamo perciò ubbidienza figliale.

NEL FIGLIO, significa che, in grazia della sua Passione e per mezzo del Battesimo Gesù Cristo ci ha ricomprati dalla schiavitù di Satana, incorporandoci a lui ed alla sua Chiesa; così che ne partecipassimo la santità ed i meriti.
Al Divin Salvatore, Gesù Cristo, vero Dio e vero Uomo, dobbiamo grato amore, senza separarci mai da lui e dalla sua Chiesa.

DELLO SPIRITO SANTO, significa che Dio ha trasfuso in noi il suo Divin Spirito. perchè in grazia dei suoi doni, riviviamo Gesù Cristo e siamo degne membra del suo mistico corpo, che è la Chiesa. Chi non ha lo Spirito di Cristo, scrive San Paolo, non gli appartiene.

Dall'alto della Croce, Gesù ci ha assegnato per Madre Maria SS., perchè in funzione di Corredentrice,con la sua potente inercessione, ci renda partecipi della Redenzione e delle promesse di Gesù Cristo. A Maria dobbiamo figliale devozione.

+ ILDEFONSO Card. SCHUSTER, Arcivescovo di Milano, Anno Santo 1951

1 commento:

Peregrino del Sottoceneri ha detto...

Molto bella questa esplicazione!

Siamo stato fatti Soldati di Cristo: dobbiamo dunque avere la fede di un Confessore, la fortezza di un Martire, far vita d'Apostolo.